salta ai contenuti

Radiodays

 

Il Terzo Paradiso della Comunicazione a Bologna e nei luoghi marconiani

Dall'11 al 14 aprile 2019

logo
 
 

La XIII edizione della rassegna dedicata a linguaggi e tecnologie della comunicazione, nel nome di chi ha permesso di tagliare tutti i fili e di utilizzare le onde-radio per comunicare a distanza, torna nel bolognese con una serie di appuntamenti che intendono aiutare cittadini e addetti ai lavori a immaginare il futuro della comunicazione.
L’organizzatore è sempre a cura del Comune di Sasso Marconi, in stretta collaborazione “scientifica” con la Fondazione G. Marconi, e con i promotori di sempre ovvero la Regione Emilia-Romagna e la Città Metropolitana di Bologna.

In un mondo iper-connesso, dove l’accesso ad una mole infinita di informazioni e la possibilità di comunicare senza-fili a grande-distanza ha reso tutti potenzialmente più vicini, ci sentiamo tuttavia soli e manipolati, vittime più o meno consapevoli delle fake-news e della cosiddetta post-verità.

La visione marconiana ci offre però una via d’uscita: tutta la vicenda scientifica e imprenditoriale di Guglielmo Marconi, che alla fine dell’800 ha dimostrato proprio sulle colline bolognesi che i fili potevano essere tagliati, superando ogni ostacolo spazio-temporale, è dedicata ad un utilizzo umanitario delle tecnologie per comunicare e, non a caso, ha vinto un Premio Nobel proprio perché le sue invenzioni e i suoi brevetti hanno consentito il salvataggio di numerose vite in mare, rendendo più sicuri i collegamenti transoceanici per persone e merci.

Il nostro scienziato-imprenditore, a cui sono state dedicate ben XII edizioni della rassegna Marconi Radio Days - rendendola la manifestazione marconiana più longeva a livello nazionale, ha infatti sempre ribadito l’importanza dei contenuti del messaggio, invitando i comunicatori ad un corretto utilizzo delle tecnologie e sognando una rete di comunicazione tra le persone molto somigliante alla rete degli smartphone utilizzata in gran parte del mondo.

Ci troviamo oggi ad un punto di svolta che ispira alcune riflessioni. Le tecnologie digitali hanno reso superflue e superate le tradizionali specificità legate ai singoli media. Stampa, cinema, Tv, radio, teatro, arte, fotografia escono dai propri confini espressivi continuando a vivere in un intreccio caratterizzato dalla fruizione multipiattaforma on-demand, dove e quando si vuole, soprattutto in mobilità. La diffusione dei Social Network ha poi fatto emergere la necessità di "essere partecipi", purché in modalità "filtrata" e disimpegnata, mettendo in risalto il lato peggiore dell’uomo e delle dinamiche dei gruppi territoriali: la probabile etimologia di "territorio" deriva da "terrére", ovvero dalla stessa radice di “terrore”, in una logica di ostilità e di protezione da un qualcosa di spaventoso che viene da fuori, che rende pericolosa ogni differenza e ogni diversità, che stimola diffidenza e chiusura invece di esprimere le grandi potenzialità della comunicazione globale.

Dobbiamo aspirare necessariamente ad una dimensione diversa – più circolare e sostenibile - e forse la strada giusta in continuità con il Marconi pensiero ce la ribadisce la visione d’artista di Michelangelo Pistoletto quando parla di ricerca di un "terzo paradiso", dove la natura trova una relazione armonica con la tecnologia.

A questo tema e alle riflessioni che ne seguono è dedicata la XIII edizione dei Marconi Radio Days, con appuntamenti a Sasso Marconi, a Bologna e nei comuni dell’area metropolitana… in compagnia del Maestro Pistoletto e di grandi comunicatori del nostro tempo.

 

L'edizione 2019

I Marconi Radio Days propongono un programma ricco di eventi finalizzati a suggerire spunti critici ed elementi di riflessione per meglio comprendere i meccanismi di funzionamento del sistema mediatico.
Ci sono eventi dedicati alle tecnologie come il tradizionale convegno nazionale sullo "stato dell’arte delle tecnologie wireless" organizzato in collaborazione con LEPIDA Spa o le dissertazioni scientifiche organizzate nei luoghi simbolici dei primi esperimenti maconiani (Villa Griffone e Museo Marconi), eventi a carattere divulgativo come mostre, rassegne di film a tema, laboratori sui mestieri della radio e incontri con i grandi comunicatori del nostro tempo.
L’edizione 2019 vede come partner anche l’Università di Bologna, l’Accademia di Belle Arti di Bologna, il MamBO (Museo di Arte Moderna), la Cittadellarte – Fondazione Pistoletto di Biella.

Tutti i Comuni dell’area bolognese sono stati invitati ad organizzare nello stesso periodo (11-14 aprile) eventi tematici dedicati a innovazione, comunicazione, giornalismo, tecnologie, radio e alfabetizzazione digitale. Gli eventi indicati verranno inseriti nel programma generale e comunicati in modo unitario.

 
 
 
Edizione 2017
 

  • Radio Immaginaria

    Radio Immaginaria

     
  • Sognando Gianni Morandi

    Sognando Gianni Morandi

     
  • Enrico Mentana

    Enrico Mentana

     
  • Licia Colò

    Licia Colò

     
  • Diego Bianchi

    Diego Bianchi

     
  • Carlo Conti

    Carlo Conti

     
  • Ugo Dighero

    Ugo Dighero

     
  • Rita Pelusio

    Rita Pelusio

     
  • Piero Angela

    Piero Angela

     
  • Paolo Ruffini

    Paolo Ruffini

     
  • Milena Gabanelli

    Milena Gabanelli

     
  • Giovanni Tizian

    Giovanni Tizian

     
  • Lilli Gruber

    Lilli Gruber

     
  • Linus e Albertino

    Linus e Albertino

     
  • Luca Mercalli

    Luca Mercalli

     
  • Luciana Littizzetto

    Luciana Littizzetto

     
  • Lunetta Savino e Francesca Comencini

    Lunetta Savino e Francesca Comencini

     
  • Maria Luisa Busi

    Maria Luisa Busi

     
  • Marino Sinibaldi

    Marino Sinibaldi

     
  • Giorgio Diritti

    Giorgio Diritti

     
  • Francesco Guccini

    Francesco Guccini

     
  • Don Luigi Ciotti

    Don Luigi Ciotti

     
  • Bernardo Iovene

    Bernardo Iovene

     
  • Antonio Cornacchione

    Antonio Cornacchione

     
  • Antonino Zichichi

    Antonino Zichichi

     
  • Andrea Segré

    Andrea Segré

     
  • Roberto Zaccaria

    Roberto Zaccaria

     
  • Enzo Biagi

    Enzo Biagi

     
  • Amedeo Ricucci

    Amedeo Ricucci

     
  • Alessandro Bergonzoni

    Alessandro Bergonzoni

     
  • Geppi Cucciari

    Geppi Cucciari

     
  • Riccardo Iacona

    Riccardo Iacona

     
  • Paolo Villaggio

    Paolo Villaggio

     
  • DJ Linus

    DJ Linus

     
 
 
 
 
 
 

Marconi Radio Days c/o Città di Sasso Marconi (BO), Piazza dei Martiri della Liberazione n. 6
Tel. 051 843 537 - echiarullo@comune.sassomarconi.bo.it

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio